Crea sito

liturgia del giorno

Giovedì 28 della XXI settimana delle ferie del Tempo Ordinario

Amate la Messa, figli miei, amate la Messa.
Fate la comunione con fame, anche se siete freddi e pieni di aridità:
fate la comunione con fede, con speranza, con ardente carità

(San Josemaría Escrivá de Balaguer)

il vangelo di oggi

 ( preso da www.chiesacattolica.it/  - www.vangelodelgiorno.blogspot.it/ )

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Matteo 24,42-51.
Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà.
Questo considerate: se il padrone di casa sapesse in quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa.
Perciò anche voi state pronti, perché nell'ora che non immaginate, il Figlio dell'uomo verrà. »   
Qual è dunque il servo fidato e prudente che il padrone ha preposto ai suoi domestici con l'incarico di dar loro il cibo al tempo dovuto?
Beato quel servo che il padrone al suo ritorno troverà ad agire così!
In verità vi dico: gli affiderà l'amministrazione di tutti i suoi beni.
Ma se questo servo malvagio dicesse in cuor suo: Il mio padrone tarda a venire,
e cominciasse a percuotere i suoi compagni e a bere e a mangiare con gli ubriaconi,
arriverà il padrone quando il servo non se l'aspetta e nell'ora che non sa,
lo punirà con rigore e gli infliggerà la sorte che gli ipocriti si meritano: e là sarà pianto e stridore di denti. 

Meditazione del giorno
San Giovanni Paolo II (1920-2005), papa
Testamento (©Libreria Editrice Vaticana)
“Perciò anche voi state pronti”

    «Vegliate, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà». Queste parole mi ricordano l'ultima chiamata, che avverrà nel momento in cui il Signore vorrà. Desidero seguirLo e desidero che tutto ciò che fa parte della mia vita terrena mi prepari a questo momento. Non so quando esso verrà, ma come tutto, anche questo momento depongo nelle mani della Madre del mio Maestro: Totus Tuus. Nelle stesse mani materne lascio tutto e Tutti coloro con i quali mi ha collegato la mia vita e la mia vocazione. In queste Mani lascio soprattutto la Chiesa, e anche la mia Nazione e tutta l'umanità. Ringrazio tutti. A tutti chiedo perdono. Chiedo anche la preghiera, affinché la Misericordia di Dio si mostri più grande della mia debolezza e indegnità (06/03/1979)...

    Ognuno deve tener presente la prospettiva della morte. E deve esser pronto a presentarsi davanti al Signore e al Giudice — e contemporaneamente Redentore e Padre. Allora anche io prendo in considerazione questo continuamente, affidando quel momento decisivo alla Madre di Cristo e della Chiesa — alla Madre della mia speranza…

    Desidero ancora una volta totalmente affidarmi alla grazia del Signore. Egli stesso deciderà quando e come devo finire la mia vita terrena e il ministero pastorale. Nella vita e nella morte Totus Tuus mediante l'Immacolata. Accettando già ora questa morte, spero che il Cristo mi dia la grazia per l'ultimo passaggio, cioè la [mia] Pasqua. Spero anche che la renda utile per questa più importante causa alla quale cerco di servire: la salvezza degli uomini, la salvaguardia della famiglia umana, e in essa di tutte le nazioni e dei popoli (tra essi il cuore si rivolge in modo particolare alla mia Patria terrena), utile per le persone che in modo particolare mi ha affidato, per la questione della Chiesa, per la gloria dello stesso Dio (01/03/1980).

Santo(i) del giorno : S. Agostino d'Ippona, vescovo e Dr. della Chiesa (354-430),

B. Zelia Guerin, madre di S. Teresa di Gesù Bambino
S. Mosé l'Etiope, anacoreta in Egitto e m. (332 - ca. 407)
S. Ermete, martire a Roma († sec. III)
S. Pelagio, martire a Costanza, in Svevia († ca. sec. III)
S. Giuliano di Brioude, martire († ca. sec. III)
S. Alessandro i di Costantinopoli, vescovo († ca. 336)
S. Restituto di Cartagine, vescovo e martire († ca. 360)
S. Vicinio, vescovo di Sársina in Romagna († sec. IV/V)
S. Vivien (Viviano), vescovo a Saintes in Francia († s. V)
S. Fiorentina, badessa a Siviglia (540/50-610/12)
BB. William Dean e 7 compagni, martiri († 1588)
S. Edmund Arrowsmith, presbitero S.J e martire (1585-1628)
B. Junípero Serra Ferrer, sacerdote O.F.M. (1713-1784)
B. Charles-Arnould Hanus, presbitero e martire (1723-1794)
S. Joaquina de Vedruna, vedova e fondatrice (1783-1854)
B. Arturo Ros Montalt, padre di 6 figli, martire (1901-1936)
B. Juan Bautista Faubel Cano, laico e martire (1889-1936)
B. Aurelio de Vinalesa, sac. O.F.M. Cap.,martire (1896-1936)
B. Alfons Maria Mazurek, presbitero e martire (1891-1944)

per pregare on line la liturgia delle ore, clicca sul banner:

(  http://www.maranatha.it )

 ( da sentire e da vedere)
ZAMFIR, tra i migliori suonatori del flauto di pan.
" Gesù è il mio Pastore